Festa della donna, gli appuntamenti dal nord al sud

WebRadio Station – Un’occasione per riflettere sui diritti delle donne. Per ricordare le loro conquiste sociali, politiche ed economiche ma anche per non dimenticare le violenze e le discriminazioni subite in tutto il mondo. La Festa delle donne, l’8 marzo, non è […]

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Archeologo inglese: «Trovata a Nazareth la casa dove è nato Gesù»

WebRadio Station – E’ un’antica abitazione scavata nella roccia, del primo secolo dopo Cristo. Era abitata da una famiglia umile, a giudicare dagli oggetti ritrovati, una famiglia in cui il padre si chiamava Giuseppe e la madre Maria: in questo posto, […]

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Ecco come cambia l’articolo 18 per gli statali

WebRadio Station – Il ministro Marianna Madia, in un’intervista, parla di come cambia l’articolo 18 per gli statali. In riferimento alla flessibilità in uscita per i dipendenti pubblici spiega: “Già oggi per i licenziamenti equiparabili a quelli ‘economici’, esiste la messa in […]

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Meteo, l’aria polare torna sull’Italia: pioggia e neve da mercoledì

WebRadio Station – Due giorni di meteo variabile, con piogge e temperature in rialzo; poi la sciabolata di aria polare. Si apre una settimana di tempo decisamente brutto. Le previsioni diffuse dal sito della Protezione civile Marche per oggi parlano di cielo […]

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Istat: e’ tornata a salire la pressione fiscale nel 2014

WebRadio Station – Nel 2014 lapressione fiscale rapportata al Pil e’tornata a crescere al 43,5% dal 43,4% del 2013. Lo rileva l’Istat. Il rapporto deficit/Pil e’ aumentato al -3% dal -2,9% del 2013. Mentre il debito pubblico italiano in rapporto al Pil nel […]

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS
 

Festa della donna, gli appuntamenti dal nord al sud

8marzoWebRadio Station – Un’occasione per riflettere sui diritti delle donne. Per ricordare le loro conquiste sociali, politiche ed economiche ma anche per non dimenticare le violenze e le discriminazioni subite in tutto il mondo. La Festa delle donne, l’8 marzo, non è un giornata qualunque ma un’opportunità di confronto sulla condizione femminile nel passato, nel presente, nel futuro. Che sia un evento frizzante o un’iniziativa di impegno sociale poco importa, l’importante è stare insieme e condividere. Read more »

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Alonso, stampa spagnola: il pilota ha perso la memoria per una settimana

alonsoWebRadio Station – «Mi chiamo Fernando Alonso, corro sui kart e il mio sogno è arrivare in Formula Uno». Dopo dieci minuti si assenza dal mondo, chiuso nell’abitacolo della sua McLaren Mp4-30,parcheggiata contro un muretto , ma pressoché intatta dopo il suo misterioso incidente sul circuito di Barcellona, il pilota spagnolo ha ripreso conoscenza, ma non coscienza degli ultimi 20 anni della sua vita. Read more »

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Archeologo inglese: «Trovata a Nazareth la casa dove è nato Gesù»

capannaWebRadio Station – E’ un’antica abitazione scavata nella roccia, del primo secolo dopo Cristo. Era abitata da una famiglia umile, a giudicare dagli oggetti ritrovati, una famiglia in cui il padre si chiamava Giuseppe e la madre Maria: in questo posto, secondo la ricostruzione di un archeologo inglese, sarebbe nato e sarebbe stato allevato Gesù. Read more »

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Ecco come cambia l’articolo 18 per gli statali

madiaWebRadio Station – Il ministro Marianna Madia, in un’intervista, parla di come cambia l’articolo 18 per gli statali. In riferimento alla flessibilità in uscita per i dipendenti pubblici spiega: “Già oggi per i licenziamenti equiparabili a quelli ‘economici’, esiste la messa in disponibilità per due anni, con l’80% dello stipendio, prima del licenziamento. Con la delega semplificheremo poi i provvedimenti disciplinari per poterli utilizzare concretamente. Oggi lungaggini burocratiche e di altro tipo rendono complicato il meccanismo. A fianco di tale semplificazione, ritengo che il reintegro sul posto di lavoro, per un dipendente pubblico licenziato per motivi disciplinari, debba essere sempre possibile perché ci deve essere la possibilità di porre rimedio a scelte sbagliate, nell’interesse della collettività”. Read more »

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Meteo, l’aria polare torna sull’Italia: pioggia e neve da mercoledì

meteoimmagineWebRadio Station – Due giorni di meteo variabile, con piogge e temperature in rialzo; poi la sciabolata di aria polare. Si apre una settimana di tempo decisamente brutto. Le previsioni diffuse dal sito della Protezione civile Marche per oggi parlano di cielo nuvoloso, con maggiori addensamenti nelle zone interne. Qualche schiarita sarà possibile lungo la fascia costiera nella seconda parte della giornata. Possibilità di piovaschi sparsi a ridosso dei rilievi. Temperature in aumento.
Venti: moderati da sud-ovest, forti nelle zone montane. Mare: poco mosso Read more »

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Istat: e’ tornata a salire la pressione fiscale nel 2014

pressione-fiscaleWebRadio Station – Nel 2014 lapressione fiscale rapportata al Pil e’tornata a crescere al 43,5% dal 43,4% del 2013. Lo rileva l’Istat. Il rapporto deficit/Pil e’ aumentato al -3% dal -2,9% del 2013. Mentre il debito pubblico italiano in rapporto al Pil nel 2014 si e’ attesato al 132,1%, toccando i livelli massimi dal 1995, inizio delle serie. Il Pil e’ diminuito dello 0,4% sotto i livelli del 2000. Lo rende noto l’Istat. Read more »

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS