Pozzuoli, la figlia di Adriano Olivetti visita lo stabilimento fondato dal padre | WebRadio Station

Pozzuoli, la figlia di Adriano Olivetti visita lo stabilimento fondato dal padre

Pozzuoli, la figlia di Adriano Olivetti visita lo stabilimento fondato dal padre

20140313_laura_olivetti_visita_lo_stabilimento_fondato_dal_padreWebRadio Station – «Sono emozionata, perché avevo tre anni quando il mio papà ci portò a Pozzuoli per il discorso di inaugurazione dello stabilimento Olivetti e questo posto è straordinariamente bello».

Laura Olivetti è la terzogenita di Adriano Olivetti e il 23 aprile 1955 era in braccio alla madre: quel giorno il suo papà tenne il discorso di inaugurazione dello stabilimento di Pozzuoli. Una prolusione divenuta una sorta di manifesto dell’«umanesimo capitalista».
E ieri mattina Laura Olivetti ha risposto all’invito del Comune di Pozzuoli e in compagnia del sindaco Vincenzo Figliolia ha visitato lo stabilimento realizzato dall’architetto Cosenza.

E si è commossa quando ha visto la targa che ricordava il famoso discorso fatto dal padre il giorno dell’inaugurazione. Ha voluto farsi una foto ricordo e con il suo iphone ha fotografato i giardini del complesso industriale e il panorama sulle isole del golfo.

Laura Olivetti, presidente della Fondazione Olivetti di Ivrea, è stata invitata dal Comune di Pozzuoli per avviare un percorso di partnership scientifico-culturale per la promozione del territorio.
«Non me l’aspettavo così bello, questo posto», ha confidato durante la visitala e sul nuovo insediamento del centro di ricerca genetica applicata Tigem-Telethon, ha detto: «il mio papà realizzava industrie e stabilimenti per il miglioramento della qualità della vita dell’intero territorio di riferimento, secondo un concetto di neo-umanesimo e sicuramente la presenza del Tigem è una prosecuzione di quella filosofia concettuale.

Ivrea ha un affaccio sui monti, mentre Pozzuoli sul mare – continua Laura Olivetti – Vedremo ora con il Comune come poter collaborare con la fondazione, nel segno della cultura». Dopo aver visitato la fabbrica, la signora Olivetti è stata accompagnata anche in visita al Rione Terra.

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.