Internet: superato 1miliardo di siti. Il papà del web Berners festeggia | WebRadio Station

Internet: superato 1miliardo di siti. Il papà del web Berners festeggia

Internet: superato 1miliardo di siti. Il papà del web Berners festeggia

timbernersWebRadio Station – «Abbiamo superato il miliardo di siti sul web». Con questo tweet il «papà» del World Wide Web, Mr. Tim Berners-Lee, ha annunciato il superamento di un traguardo storico: un miliardo di siti internet. Una statistica che certifica la progressione del numero di utenti attivi sulla rete, che ha toccato quota 3 miliardi. Quasi la metà della popolazione mondiale che, ad oggi, si aggira attorno ai 7 miliardi di abitanti. 


Il primo sito della storia è datato 6 agosto 1991, poco più di 23 anni fa. Lo mise online il Cern di Ginevra. Da quel giorno ebbe inizio una rivoluzione che cambiò il modo di vivere e comunicare. In pochi anni si sono superarti i 25 mila siti, ma il vero boom è piuttosto attuale. È il 2012 l’anno della svolta, con la diffusione degli smartphone: da 300 mila a 700 mila portali in un solo anno. Spinto dai social network, il «mobile» ha dato quello sprint definitivo che, tuttavia, rischia di mettere in difficoltà la creazione di Mr Berners-Lee. A definire il pericolo sono le parole di Domenico Laforenza, direttore dell’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr: «L’autostrada ha sempre più macchine che la percorrono, e ne servono quindi di più larghe e veloci per evitare ingorghi». Una metafora utile a chiarire in cosa dovrà migliorare il web, soprattutto in Italia, per non andare incontro al «tilt». «Serve un’autostrada capiente e veloce – spiega Laforenza – e nel nostro Paese non c’è. Ci sono alcune zone dove operazioni che riteniamo ormai scontate non si possono fare».

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.