Guadagna mettendo in mostra i suoi 270 chili: «Sono sexy, voglio continuare a ingrassare» | WebRadio Station

Guadagna mettendo in mostra i suoi 270 chili: «Sono sexy, voglio continuare a ingrassare»

Guadagna mettendo in mostra i suoi 270 chili: «Sono sexy, voglio continuare a ingrassare»

grassaWebRadio Station – Grasso è bello. Anzi, è proprio un’opera d’arte. Parola di Gabi Jones, la 29enne di Denver che ha fatto del suo peso un business per gli amanti delle forme molto abbondanti. La donna pesa 270 chili e non ha nessuna intenzione di fermarsi: vuole continuare a ingrassare, almeno fino a quando le gambe le reggeranno.

L’obesità di Gabi ha origine alle elementari. Aveva iniziato a prendere peso e non riusciva a buttare giù nemmeno un chilo. Anni difficili, con i compagni di classe che la prendevano in giro e i bulli che si prendevano gioco di lei. Per tutto il periodo dell’adolescenza ha vissuto in un corpo che non sentiva come suo. Voleva cambiare, voleva uniformarsi alla media e non avere addosso gli occhi del mondo. Poi qualcosa è cambiato: su internet ha scoperto il mondo degli amanti del grasso e ha iniziato a pensare che avere dei chili di troppo non fosse poi così male. In rete c’era uno stuolo di uomini pronti a fare follie per le donne obese e lei faceva parte di una cerchia: non era più un’esclusa. E così da quando ha raggiunto i 113 chili ha deciso di entrare a far parte dei “gainer”, persone che accettano di essere gravemente in sovrappeso e si sforzano di aumentare sempre di più i loro numeri.

«Non so quando avrò intenzione di smettere di ingrassare – ha commentato Gabi – fino a quando mi reggeranno le gambe continuerò in questa impresa. Io non sono come gli altri e mi sento sexy. Penso che il grasso sia arte e io sono un capolavoro, un Picasso in divenire». Gabi, quattro volte più pesante rispetto alla media delle donne della sua età, è una super obesa. Eppure non sembra essere preoccupata, pur essendo cosciente dei rischi per la salute che comporta la sua stazza. «Ho visto tante persone morire giovani per il peso, ma io l’ho accettato – ha raccontato la donna – alcune persone mi dicevano che sarei morta a 25 anni, invece ne ho 29 e credo che potrò arrivare almeno ai 40».

Non la preoccupano nemmeno gli uomini da quando ha scoperto che su internet ci sono migliaia di persone disposte a pagare per vederla giocare con il suo grasso. E così, unendo il dilettevole all’utile, ha messo su un sito web: gli ammiratori pagano per accedere e lei carica foto e video del suo grasso, soprattutto della sua pancia che pare essere l’attrazione più richiesta. In un mondo di super modelle e anoressiche sembra assurdo, eppure Gabi ha costruito un piccolo business che le consente di mettere da parte un piccolo gruzzoletto. Uno degli avventori è Kenyan che adora la ragazza fino al punto che ha deciso di incontrarla e corteggiarla.

«Non riesco a spiegare questa ossessione per il grasso – ha detto il ragazzo – non so perché ma mi piace. Amo cucinare per lei perché so che la aiuterà a diventare sempre di più una dea». Dopo il pranzo, i più fortunati, come Kenyan, possono sottoporsi a una seduta di schiacciamento. Perversione? Può darsi. Eppure il ragazzo ha giurato che Gabi è la sua donna ideale e vuole far maturare il rapporto. «Mi piacerebbe spingermi oltre, ma non voglio affrettare le cose».

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.