Meryl Streep al Festival del cinema di Roma | WebRadio Station

Meryl Streep al Festival del cinema di Roma

Meryl Streep al Festival del cinema di Roma

WebRadio Station – Meryl Streep ospite alla Festa del Cinema di Roma, protagonista del nuovo film di Stephen Frears “Florence Foster Jenkins” e di un incontro con il pubblico, ha parlato anche delle imminenti elezioni americane: “Non credo di dover dire altro su questa storia di Donald Trump e le donne, credo solo che stia facendo un ottimo lavoro per rovinarsi da solo; il suo staff credo non sappia cosa pensare…”, ha detto l’attrice. “Ma credo che in venti giorni avremo Hillary Rodham Clinton presidente degli Stati Uniti, e tutto questo sarà superato. E questa è un’ottima notizia” ha aggiunto. Sostengo a Fuocoammare agli Oscar Nonostante sia ritenuta la più grande attrice americana, la Streep, con una certa modestia, ha confessato di non leggere le recensioni dei suoi film: “Non sai mai se ti tendono un’imboscata dolorosa, considerando che oggi il giornalismo di intrattenimento ti attacca per l’età, le rughe, il tuo corpo. – ha detto – Ma le persone che mi vogliono bene mi proteggono dalle critiche”. Quaranta anni di carriera e di successi, tre Oscar, due come protagonista per “La scelta di Sophie” e “The iron lady” e uno come non protagonista per “Kramer contro Kramer”, la Streep ha confessato che non vorrebbe mai diventare regista, “voglio solo recitare e immergermi” ha detto, ma c’è un ruolo che avrebbe voluto a tutti i costi e le è sfuggito: “È il film su Patsy Kline ‘Sweet dreams’ di Karel Reisz: Jessica Lange è perfetta in quella interpretazione, ma non ho mai perdonato al mio amico Karel di aver dato il ruolo a lei. Gli ho detto che per farsi perdonare avrebbe dovuto prestarmi la sua casa, e in realtà l’ha fatto: quando ha girato ‘Everybody wins’ mi sono piazzata a casa sua”, ha concluso la Streep sorridendo. – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Meryl-Streep-Donald-Trump-si-sta-rovinando-da-solo-Sara-eletta-Hillary-Clinton-8fa9ba66-8b7a-43ce-8dff-4e774d864037.html

Condividi
  • Print
  • Digg
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • RSS

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.